I dettagli che fanno la differenza

compass on top of maps

Sponsored.

Non tornavo a scrivere qui sopra da parecchio tempo, ma penso che sia giunto il momento di dare qualche veloce aggiornamento. Come avrete avuto modo di vedere, ci sono state tantissime novità in casa Tradurre il Giappone.

Che no, non è soltanto cambiato il template del sito. In realtà, quello che sto cercando di fare è di trovare un nuovo assetto. I social hanno cambiato molto l’esperienza della vita online, tuttavia non tutto può e deve necessariamente esaurirsi in storie che durano il tempo di una giornata.

Ho bisogno del tempo di elaborare a approfondire temi e argomenti a me cari, così come sento la necessità di suddividere meglio le tematiche di cui tratto. Da qui nasce l’idea del Magazine di Tradurre il Giappone, uno spazio “più rilassato”, dove scrivere e parlare delle cose che mi piacciono del Giappone in maniera più easy, che può essere la cucina, o semplicemente luoghi belli da scoprire.

In tutto ciò, oltre al cambiamento della mia casa online, da mesi sto vivendo un forte periodo di transizione: ho infatti acquistato casa, con tutto il carico emotivo, e di stress che questo comporta. La casa è anche lei ancora in fase di “restyling”, ma sono sicura che diventerà il luogo accogliente che saprà accogliere la mia famiglia.

I dettagli fanno la differenza.

Questa è una cosa che l’assidua frequentazione col Giappone mi ha insegnato col tempo, e anche se la casa in cui presto andrò a vivere è ancora solo un progetto non ancora del tutto definito, ho già pensato a cosa fare per poterla rendere accogliente, e “mia”. Amo molto l’idea di poter dare un tocco personale (e quando posso, giapponese!) a oggetti che uso ogni giorno, e a elementi di arredo o alla cartoleria (ricordate, no, le book cover? Ecco, quel poter tenere tra le mani qualcosa che senti ti appartenga realmente).

Ho avuto modo di provare i servizi che propone Wanapix, un’azienda specializzata in personalizzazione di oggetti e nella stampa fotografica.

Il loro catalogo di prodotti personalizzabili è impressionante, spaziando da articoli per la casa e bambini, cartoleria e prodotti fotografici (fotolibri ma anche stampe su tela e poster), il sito molto user friendly e la spedizione velocissima.

Immaginando casa nuova, la prima cosa che avrei voluto appendere era una stampa della mia amata Tokyo.

Ho tantissime foto dei miei luoghi del cuore preferiti in Giappone, tuttavia ne ho stampate solo pochissime in questi anni: una cosa che mi riprometto, è di re-imparare nuovamente a stampare foto (e non solo album), in modo da poterle tenere sempre a vista, e sentirmi più vicina alla mia “seconda casa”.

Penny osserva lo skyline di Tokyo

Questa tela con vista su Tokyo (la foto l’ho scattata a gennaio 2020 dalla Tokyo Sky Tree) ha una risoluzione perfetta, e sto già pensando a dove farebbe bella mostra di sé. E per non farmi mancare nulla, ne ho voluta stampare una seconda (più piccola) con una meravigliosa vista del monte Fuji.

Ma non ci sono solo le foto: quando ho pensato a cosa poter personalizzare, uno dei miei primi pensieri è stato rivolto ai miei amati obento (preparatevi: ho in mente nuove ricette che troverete presto sul magazine!).

Portapranzo in vetro con coperchio a chiusura ermetica e posate in bambù.

Come forse ricorderete, ho diversi portapranzo che utilizzo ogni giorno, ma ancora me ne mancava uno personalizzato, e questo in vetro e bambù col logo di Tradurre il Giappone semplicemente lo adoro!

Un altro aspetto che ho personalmente adorato, è la personalizzazione di quaderni, agende e tutto quello che riguarda la cartoleria, un’altra delle mie grandi passioni. Così, dopo aver personalizzato i quaderni per la scuola di mia figlia, mi sono concessa una deliziosa agenda col mio nome a tema gatti.


Ho apprezzato davvero molto i prodotti Wanapix, e sono stata a lungo indecisa sulle cose da personalizzare. Ho trovato davvero tante ispirazioni anche per i futuri regali di Natale.

In particolare, tra i prodotti che mi piacevano di più e su cui sono stata a lungo combattuta, c’erano le borracce, ma anche tutti i prodotti per bambini e quelli da cucina (date un’occhiata ai contenitori portapranzo e alle borse termiche).

Se desiderate anche voi personalizzare con le vostre foto tazze, quaderni, portachiavi o arredi per la casa, fino a fine ottobre con il codice GIAPPONE potete usufruire di uno sconto dal 10% al 50% in base al tipo di prodotto.

Daniela

Yamatologa per caso, traduttrice per passione, sognatrice di professione. Un vita in bilico tra Roma e il Giappone, e una passione per la fotografia, la cucina, i libri e i gatti.

No Comments Yet

Lascia qui un commento :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: