Chi sono?

Tradurre il Giappone, una voce italiana sulla cultura giapponese: un viaggio nel mondo Giappone, tra libri, tradizioni e cultura. Ti porto a conoscere il mio Giappone.

Io sono Daniela Travaglini, classe 1983, romana di nascita, giapponese per vocazione. 

Da sempre in bilico tra realtà e sogni, tento vanamente di conciliare la mia natura stanziale con un animo nomade. Al momento ho trovato il mio Giappone in Italia e riesco a far convivere queste due anime, sempre in equilibrio.

 

Sono traduttrice, yamatologa (studiosa di cose giapponesi) e addetta culturale, con una lunga esperienza nell’ambito del marketing.

La mia storia col Giappone nasce quando, nel lontano 2003, decido di mollare un noiosissimo lavoro a tempo indeterminato per trovare la mia vera vocazione. Da allora studio, traduco e scrivo di Giappone e cose giapponesi.

Dopo un diploma turistico e una laurea in traduzione dal giapponese, ho lavorato per più di dieci anni nel settore culturale e turistico, collaborando con Enti e tour operator italiani e stranieri, e nell’ambito del marketing, come assistente alla comunicazione e nelle ricerche di mercato.

Dal 2009 sono traduttrice dal giapponese e dall’inglese, e dal 2011 mi occupo di comunicazione e creazione di contenuti per il web, sia da freelance, sia lavorando per Japan Foundation, contribuendo alla diffusione della lingua e della cultura giapponese in Italia.


Perché Tradurre il Giappone?

Difficile dire quando il seme della follia nippofilia (nippofollia?) si è insediato in me, probabilmente anni di anime in televisione e letture di manga hanno plasmato quella che sono oggi, come forse un’intera generazione che non è uscita indenne dal fenomeno.

Ciò che mi affascinava soprattutto del “mondo chiamato Giappone” era la scrittura, quei caratteri indecifrabili sembravano essere la chiave di accesso a un mondo nascosto, a cui io volevo a tutti i costi accedere, e rendere comprensibili nella mia lingua.

Per questo cerco di pormi come tramite culturale, traducendo il mondo del Giappone per renderlo accessibile a chi vorrebbe saperne di più.

La mia missione è di avvicinare quante più persone possibili a questo paese, tentando di portare un po’ di Giappone in Italia. Perché è vero, il Giappone è lontano, quindi perché non cercare di renderlo un po’ più accessibile e vicino a noi? In fondo, a volte basta davvero poco per sentirsi in Giappone!


Istruzioni per l’uso: cosa puoi trovare qui?

Tradurre il Giappone nasce nel 2011 come blog linguistico e letterario, e da sempre vuole rappresentare una voce sul Giappone, la mia voce, un compendio di curiosità e approfondimenti sulle differenze linguistiche e culturali tra Italia e Giappone.

Qui si parla di lingua, letteratura, ma anche di viaggi e cultura, il tutto unito da un unico filo conduttore: la mia passione per questo paese.

Dal 2021 Tradurre il Giappone diventa anche magazine, con una nuova sezione interamente dedicata agli eventi e a tutto ciò che di giapponese puoi trovare in Italia, inclusa una parte culinaria.

A breve, saranno disponibili anche corsi di lingua e cultura giapponese. Stay tuned!


Buona navigazione e grazie di essere passato da queste parti. E se ti va di scrivermi o lasciarmi un commento, ne sarò felicissima!

Ogni persona che passa nella nostra vita è unica. Sempre lascia un po’ di sé, e si porta via un po’ di noi

 

 

No Comments Yet

Lascia qui un commento :)