beautiful blonde babe fucks her pussy. red xxx
rajwap videos
10 In Guida di viaggio/ Travel

3 cose gratuite da fare a Tokyo

Felice 2014 a tutti voi e benvenuti nell’anno del cavallo!

La mia nengajou è arrivata un po’ in ritardo, ma meglio tardi che mai, no? Vi ringrazio ancora per avermi seguito fin qui, e speriamo che quest’anno siate ancora più numerosi 🙂

Bene, finiti gli aisatsu 挨拶 (saluti) di inzio anno, ritorniamo subito a lavoro, e ricominciamo con la mia nuova rubrica #3cosegiapponesi.

Il post di oggi è dedicato a chi sogna Tokyo, a chi desidera viverci, a chi vorrebbe visitarla almeno una volta nella vita, a chi pensa che per viverla sia necessario vendersi un rene.

Vi ho già parlato qui, in riferimento agli alloggi, di quanto il Giappone in generale, e Tokyo in particolare, escludendo la voce “trasporti”, non sia una meta affatto cara, o almeno non più di qualunque città italiana o europea (per me, è meno cara di Roma, per intenderci).

Quindi, oggi vi propongo 3 cose da fare a Tokyo assolutamente gratuite, pensate per chi non ha un budget altissimo spendere e desidera respirare almeno un po’ l’aria della bellissima metropoli. Probabilmente molti di voi le conosceranno già, ma un ripasso non fa mai male, no? Pronti?

Ammirare Tokyo dall’alto

In città ci sono diversi punti di osservazione, ma se volete godere di un bellissimo panorama della città e non spendere neanche uno yen, allora non potete non andare al Tokyo Metropolitan Government Office, palazzo progettato da Kenzo Tange, costruito nel 1991 e sede del governo metropolitano di Tokyo, dal cui osservatorio sito al 45° piano si può ammirare un panorama a 360° della metropoli.

Panorama dalla torre (perdonate la pessima qualità della foto)

Panorama dalla torre (perdonate la pessima qualità della foto)

IMG_2866IMG_2882

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni pratiche

Orario: Osservatorio Nord dalle 09:30 alle 23:00, Osservatorio Sud dalle 9:30 alle 17:30 (fino alle 23:00 quando è chiuso quello Nord)
Chiusura: Dal 29 al 3 Gennaio, tranne l’1 Gennaio. Osservatorio Nord è chiuso il 2° e il 4° Lunedì di ogni mese. Quello Sud è chiuso il 1° e il 3° martedì del mese.
Come arrivare:
10 minuti a piedi dalla stazione JR Shinjuku (uscita ovest), seguite le indicazioni. Oppure, la fermata Tocho-mae, Linea Oedo è collegata direttamente al palazzo.

I parchi di Tokyo

Se i giri cittadini vi hanno stancato, e cercate un momento di relax e di contatto con la natura, non perdetevi i bellissimi parchi di Tokyo. Ueno Koen, uno dei parchi cittadini più popolari e più frequentati per lo hanami, la contemplazione dei fiori di ciliegio, dove troverete, tra le altre cose, la statua di Saigo Takamori, l’ultimo samurai del Giappone, i più importanti musei di Tokyo, come il Museo Nazionale, nonché il bellissimo zoo; lo Yoyogi Koen, polmone verde nel cuore della città, a pochi passi dagli scintillii di Omotesando e dalla follia di Takeshita Doori, parco che dà sicuramente il meglio di sé in primavera durante la fioritura dei ciliegi, è l’ideale per una passeggiata in relax, e se capitate la domenica, non mancate di assistere alle folli esibizioni dei Rockabilly (nel piazzale prima del parco, non molto distanti dalle ragazze cosplay). Può anche succedere che, capitandovi una domenica di fine agosto, vi ritroviate in un maturi estivo dedicato alla danza! Dal parco Yoyogi potete raggiungere facilmente anche il Meiji Jingu, il santuario dedicato all’imperatore Meiji, superato il gigantesco torii di ingresso, vi ritroverete immersi in un bellissimo bosco, circondanti da alberi secolari (e se ci capitate in estate, sarete travolti dall’incessante frinire di cicale, dandovi l’impressione di ritrovarvi sospesi nel tempo).

IMG_3720

Ritrovarsi per caso in un matsuri estivo a Harajuku

IMG_3706

Lo stagno Shinobazu, Parco di Ueno

IMG_2708

Verso il Meiji Jingu

Una proposta un po’ insolita: la visita allo Yebisu Garden Place

Probabilmente non è il primo luogo che vi viene in mente pensando a Tokyo, ma questo complesso di negozi e ristoranti può riservare alcune piacevoli sorprese, come ad esempio la fabbrica di birra Sapporo Brewery e il Beer Museum Yebisu. L’ingresso al museo è libero ed è possibile degustare alcune birre al costo di 400 yen al bicchiere. Non perdete poi la Yebisu Garden Place Tower, dove potrete salire fino all’ultimo piano, dove si trovano i ristoranti, per godere di un bellissimo panorama sulla città di Tokyo. Anche questo, gratuito.

IMG_3193

Yebisu Garden Place

Yebisu Garden Place

Questa chiaramente è solo una piccolissima parte di quello che può offrire una città come Tokyo, ci sono molte altre attrattive più o meno famose assolutamente gratuite, basti pensare al mercato del pesce Tsukiji, al Senso-ji ad Asakusa (uno dei luoghi che amo di più), il Giardino Orientale del Palazzo Imperiale. Ma a volte è sufficiente fare una passeggiata, perdersi tra le strade di Shibuya e Shinjuku, andare alla scoperta di quartieri meno conosciuti, fermarsi per un momento a contemplare il mondo che gira attorno a voi a una velocità vorticosa. Per vivere veramente un posto, non è necessario spendere un capitale, talvolta è sufficiente fermarsi e lasciarsi totalmente immergere da quanto ci circonda.

Alla prossima 🙂

 

Potrebbero interessarti anche

10 Commenti

  • Avatar
    Reply
    Elena
    Gennaio 9, 2014 at 15:02

    Dany, あけましておめでとう!
    Come stai? Io sono in piena nostalgia da Sol Levante, un po’ alla volta mi riabituo all’Italia, ma mi sa che il mal di Giappone non passerà mai del tutto…

    Ottimo articolo, i primi due posti meritano veramente tanto (il Meiji jingu mi piace da morire, quella foresta verdissima nel cuore di Tokyo la prima volta mi ha lasciata spiazzata), il terzo ancora mi manca ma me lo segno per una prossima visita.
    Ti mando un abbraccione!
    Elena

    • Avatar
      Reply
      Daniela
      Gennaio 10, 2014 at 12:00

      Elena!! Bentornata e buon anno! 🙂
      Eh, la nostalgia da Giappone è sempre in agguato e difficilmente se ne andrà mai del tutto!

      Anche a me piace tantissimo il Meiji Jingu, sembra veramente di entrare in un altro mondo e in un altro tempo. Un abbraccio forte e a presto! 🙂

  • Avatar
    Reply
    kirù
    Gennaio 9, 2014 at 22:08

    Il municipio è una delle mie tappe fisse a Tokyo, e quest’anno sono finalmente salita sulla torre sud: il panorama mi è piaciuto ancor di più rispetto a quello che si può ammirare dalla torre nord!
    Ho un consiglio per attività gratuite dedicato agli appassionati di auto: a Odaiba, nel rinnovato Toyota Megaweb, oltre allo showroom Toyota ci sono un piccolo museo di auto d’epoca, italiane e giapponesi (si può anche salire su alcuni modelli!), dei simulatori di guida e un cinema dinamico, tutti gratuiti!

    • Avatar
      Reply
      Daniela
      Gennaio 10, 2014 at 12:02

      Sì, il municipio vale sempre la pena, e Tokyo dall’alto è bellissima.
      Grazie per la dritta, sono sicura che gli appassionati di motori non se lo lasceranno sfuggire! Me lo segno anche io per la prossima volta! 🙂

      A presto! ^^

  • Avatar
    Reply
    ciccola
    Gennaio 10, 2014 at 16:33

    Hai messo tre dei posti più belli di Tokyo! (In particolare sono affezionata all’ultimo^^)

    • Avatar
      Reply
      Daniela
      Gennaio 15, 2014 at 14:18

      Eh, non è stato facile scegliere solo 3 cose! 🙂 Io sono molto affezionata al municipio, una delle vedute più belle sulla città, a mio parere! ^^

  • Reply
    Luoghi gratuiti a Kyoto | Tradurre il Giappone
    Maggio 29, 2014 at 11:04

    […] a tutti coloro che “no, il Giappone è troppo costoso”. Abbiamo già parlato di alcune attività gratuite da fare a Tokyo e dei vari costi legati a un viaggio in Giappone. Perché il Giappone è lontano, ma non […]

  • Avatar
    Reply
    Junko
    Agosto 4, 2014 at 16:59

    Il tuo post mi fa voler andare a Tokyo! Sai che ero a Venezia a maggio facendo proprio quello che hai scritto nella tua ultima frase. 🙂

    • Avatar
      Reply
      Daniela
      Agosto 6, 2014 at 13:57

      A chi lo dici, ho una voglia di Tokyo! ^_^
      Venezia? Che meraviglia! Per me è il modo migliore per vivere pienamente una città, e respirarla a pieni polmoni. Spero che sei stata bene a Venezia, è una città magica 🙂
      A presto!

  • Reply
    Quanto costa un viaggio in Giappone? | Tradurre il Giappone
    Giugno 22, 2015 at 15:25

    […] quanto riguarda le attrattive turistiche, a Tokyo ho già dedicato un post su alcune attività assolutamente gratuite, ma anche i templi sono gratuiti (Sensoji, Meiji Jingu), i parchi cittadini (ad esclusione di […]

  • Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: